CONSIGLI PER PRONOSTICI VINCENTI: STUDIARE UNA PARTITA DI CALCIO

CONSIGLI PER PRONOSTICI VINCENTI: STUDIARE UNA PARTITA DI CALCIO

Per fare un pronostico su una partita di calcio ci possono volere due secondi, due minuti o… due ore: tutto sta in quanto vi fidate dell’istinto (evitate il più possibile) e quanto tempo invece impiegato per valutare e ri-valutare ogni singola variabile di un match di calcio per far si che la componente fortuna o casualità, alla lunga abbai meno incidenza possibile.

Chi non ha tempo e voglia di soffermarsi su tutti i dettagli, guarda il nome della squadra e al massimo la classifica attuale: cosa peggiore non si potrebbe fare. Mai soffermarsi sulla notorietà di una società o sulla classifica che in quel momento potrebbe non essere contestualizzata alla situazione di una o dell’altra squadra. I parametri da prendere in considerazione sono decine. Qui di seguito vi elencherà solo i principali. E fidatevi, sembrano banalità, ma se vi segnati questi parametri e ogni volta che dovete fare un pronostico lo spuntate uno a uno, le vostre prestazioni sulle scommesse sportive potrebbe davvero migliorare:

  1. classifica attuale e ultime 5 partite giocate (sia in casa che in trasferta)
  2. giocatori infortunati, indisponibili, squalificati e forma attuale di quali che invece giocheranno
  3. dichiarazioni pre partita di giocatori e allenatori
  4. valore della rosa e dei singoli giocatoti
  5. scontri diretti dell’ultima stagione (al massimo due non andata troppo indietro che non è indicativo)
  6. calendario pre e post gare delle due squadre per valutare eventuali turnover o energie che possono essere investite in questa o quella competizione
  7. schema tattico delle due squadre, cercate di pensare a livello tattico come potrebbe svilupparsi la partita
  8. condizioni meteo e distanza del viaggio che la squadra ospite deve fare per andare a giocare in casa dell’avversaria
  9. motivazioni sia di classifica ma anche extra (come un ex giocatore)
  10. ultima ma non meno importante, anzi la più importante variabile è la quota: non potete fare un pronostico senza esservi fatti un’idea di quanto possa valere quella squadra e a partire da che quota siete disposti a giocarla. Se quella squadra per voi vale di più di quanto propone il vostro book non giocatela. Se vale di meno allora si e creerete valore dalla vostra bet

Ciao e alla prossima da Pro Tipster Marco

AH

24